06-43253593

[email protected]

SCOPRI LA BASILICATA

Melfi - Venosa - Matera - Lagopesole - Castelmezzano - Pietrapertosa - Tursi - Craco - Acerenza

PIETRAPERTOSA

Date di Viaggio

  1. 01/05 aprile
  2. 02/06 giugno
  3. 07/11 luglio
  4. 04/08 agosto
  5. 01/05 settembre
  6. 27/31 ottobre
Posti limitati, tour effettuati con massimo 30 persone Partenza garantita Partenza garantita

Plus Guiness

  • bevande incluse ai pasti
  • 3 pranzi tipici in ristorante
  • viaggiare in modo esclusivo con massimo 30 persone

Descrizione

Melfi
Il Castello, fatto costruire da Guglielmo d'Altavilla nel XI secolo sui ruderi di un castello preesistente, è senza dubbio il più noto della regione. Ancora oggi domina, con la sua mole imponente, il panorama della città. Negli anni successivi, il Castello fu risistemato e ampliato da Federico II, che nel 1231 vi promulgò le "Costitutiones Augustales", il primo testo organico di leggi scritte dell'età medioevale e di contenuto sia penale sia civile. Dal XVI secolo il Castello divenne dimora della famiglia Doria e fu sede anche di vari Concilii. Durante il Concilio convocato dal Papa Urbano II nel 1089, il pontefice bandì la Prima Crociata in Terra Santa contro gli infedeli, istituendo l'obbligo del celibato ai religiosi. Costituito originariamente da una parte centrale circondata da una cinta muraria, si presenta al visitatore a pianta poligonale e conta ben otto torri, di cui tre a pianta poligonale e cinque a pianta quadrata. La torre ovest, detta "baluardo del lione", presenta una sporgenza a forma di nido che, secondo la leggenda, sarebbe il nido dell'aquila imperiale di Federico II di Svevia. Nel Castello oggi ha sede il Museo Nazionale del Melfese.

Craco, il borgo fantasma
Craco è uno splendido comune fantasma della Basilicata. Negli anni sessanta il paese viene abbandonato in seguito ad una frana, ma oggi è possibile visitarlo. La vista di Craco è quella di un borgo medioevale dove il tempo sembra essersi fermato. Nonostante la frana e l'essere disabitato, Craco resta un posto incantevole da visitare tanto che ha spesso attirato l'attenzione del mondo del cinema. Per la sua bellezza particolare, Craco rientra nella lista dei World Monuments Funds. A vederlo dall'esterno, rimanda alle tipiche ambientazioni da film western. Non a caso registi di fama nazionale e internazionale lo hanno scelto quale ambientazione per i loro film. Tra i tanti, citiamo "The Passion" (2004) di Mel Gibson. Distrutto nel 1963 da una frana, che ha costretto la popolazione locale ad abbandonare il borgo e rifugiarsi nel nuovo comune di Craco Peschiera, del vecchio paese restano le case in pietra aggrappate alla roccia, tra le quali si distingue la torre normanna. Per visitare Craco occorre seguire un percorso di visita guidata, lungo un itinerario messo in sicurezza e muniti di caschetto (alcune architetture continuano a cedere). Si percorre il corso principale del paese fino a raggiungere quel che resta della vecchia piazza ed addentrarsi nel nucleo centrale.

Le Dolomiti Lucane si trovano nel territorio dei comuni di Castelmezzano e Pietrapertosa, un luogo che ha un paesaggio particolarmente affascinante comunque ci si muova lungo le strade che conducono ai due borghi situati in prossimità di vette disposti uno di fronte all’altro. Proprio questa particolare ubicazione consente di effettuare un incredibile volo attraverso lo spazio che separa i due paesi: è il “Volo dell’Angelo”. A ridosso delle vette delle Dolomiti Lucane vi sono i Comuni di Castelmezzano e Pietrapertosa posti rispettivamente a 870 e a 1.090 metri sul livello del mare. Da questi paesi è possibile ammirare l’incredibile paesaggio delle Dolomiti nonché percorrere i numerosi sentieri con i quali raggiungere i posti più suggestivi. Le Dolomiti Lucane sono montagne la cui nascita risale al periodo del Miocene medio circa 15 milioni di anni fa durante il quale si formarono in fondo al mare le arenarie che oggi ne costituiscono le rocce. Il gruppo di montagne più elevato è quello della Costa di S. Martino chiamato Piccole Dolomiti in quanto ricorda le caratteristiche delle famose Pule Trentine. Altrettanto importanti sono i picchi delle Murge di Castelmezzano e le guglie di Monte Carrozze. Negli anfratti più inaccessibili, fanno il loro nido splendidi esemplari di cicogna nera, nibbio reale, gheppio, falco pellegrino. Benché le guglie risultino quasi prive di vegetazione, si trovano interessanti specie di piante quali la valeriana rossa, la lunaria annua, l’onosma lucana. Le spettacolari cime sono in netto contrasto con il paesaggio circostante caratterizzato da forme più dolci e arrotondate come la vicina montagna del Capperino. A rendere ancor più suggestivo il luogo c’è il torrente Rio di Capperino, un affluente del Basento che ha scavato una profonda gola che divide a Nord le Murge di Castelmezzano dalla Costa di S. Martino a sud.

Programma

1°GIORNO: ROMA - NAPOLI o altra sede > MELFI ”Castello di Federico II” - VENOSA “la città di Orazio”- MATERA km.440
partenza dalla propria sede - pranzo libero - nel pomeriggio visita nel pomeriggio con guida di Melfi (Castello di Federico II) e Venosa (Abbazia della SS Trinità) - in serata sistemazione in hotel a Matera - cena in hotel - serata libera - accompagnatore a disposizione - pernottamento.

2°GIORNO: MATERA “la Città dei Sassi” km.30
prima colazione in hotel - intera giornata dedicata alla visita con guida di Matera, la "Città dei Sassi", antichissimi insediamenti abitativi oggi Patrimonio Unesco (Piazza Vittorio Veneto, passeggiata nei rioni Sassi: Sasso Caveoso, Sasso Barisano, la Cattedrale della Madonna della Bruna, la Cisterna Palombaro Lungo, Chiesa Rupestre, Casa Grotta in cui rivivere la quotidianità dei nostri antenati, in località Petrapenta a km.14 da Matera visita della Cripta del Peccato Originale, chiamata la “Cappella Sistina” della pittura parietale rupestre) - pranzo in agriturismo tipico - in serata rientro in hotel - cena in hotel - dopocena Matera by night, passeggiata con accompagnatore - pernottamento.

3°GIORNO: LAGOPESOLE & LE DOLOMITI LUCANE - CASTELMEZZANO - PIETRAPERTOSA “l’Arabata” km.260
prima colazione in hotel - escursione giornaliera con guida - visita di Lagopesole (Castello federiciano), e dei borghi nel cuore delle Dolomiti Lucane di Castelmezzano ( ogni angolo del borgo custodisce storie di popoli ed avvenimenti che lo hanno attraversato, dai ruderi del castello normanno-svevo, ai palazzi storici di particolare bellezza e portali di pregevole fattura, Chiese e piccole cappelle, scale che portano sempre più in cima al paese) e Pietrapertosa (il suo nome vuol dire “pietra forata” e deriva dalla presenza di una grande rupe sfondata, nella parte più alta del paese si trova l’Arabata, il quartiere più antico che svela le origini e si mostra in tutta la sua spettacolare bellezza) - pranzo in ristorante tipico - in serata rientro in hotel - cena in hotel - dopocena Altamura by night, escursione con bus privato e passeggiata con accompagnatore - pernottamento.

4°GIORNO: ANGLONA - TURSI “la città di Pierro”- CRACO “il borgo fantasma” km.180
prima colazione in hotel - escursione giornaliera con guida - visita di Anglona (antico Santuario di Santa Maria Regina di Anglona monumento nazionale dal 1931), Tursi ( Parco Letterario dedicato al poeta Albino Pierro, il castello gotico, palazzi storici, l’antico rione Rabatana, la Cattedrale), Craco, il borgo fantasma (passeggiata dal corso principale del paese fino a quel che resta della vecchia piazza per addentrarsi nel nucleo centrale, la Chiesa Madre, Palazzo Grossi con i suoi affreschi a motivi floreali, Palazzo Carbone con un ingresso monumentale e Palazzo Maronna, soprannominato dalla gente del posto "castello") - pranzo tipico in agriturismo - in serata rientro in hotel - cena in hotel - serata libera - accompagnatore a disposizione - pernottamento.

5°GIORNO: MATERA - ACERENZA “la città cattedrale”-NAPOLI - ROMA km.480
prima colazione in hotel - partenza per Acerenza - visita con guida di uno dei borghi più belli d’Italia (centro storico con la Cattedrale annoverata tra i più importanti monumenti della Basilicata) - pranzo libero - proseguimento per il rientro in sede - arrivo in serata.

Quote di partecipazione

Quota individuale di partecipazione € 930,00
Supplemento singola € 200,00
Riduzione bambini fino a 12 anni in 3°/4° letto € 100,00
Supplemento partenze del 1/4, 2/6 € 30,00
Supplemento partenza con Trenitalia AV su Roma/Napoli SU RICHIESTA
Notte supplementare pre/post tour a Roma, in b/b in doppia a persona, al giorno € 60,00
Notte supplementare pre/post tour a Roma, in b/b in singola, al giorno (esclusa tassa di soggiorno,€ 6,00 al giorno a persona, da pagare in loco) € 90,00
Assicurazione obbligatoria (incluso annullamento viaggio) € 30,00
Quota di iscrizione € 30,00

La quota comprende

- Viaggio A/R in Autobus GT Lusso
- sistemazione in Hotel 4 stelle con trattamento di mezza pensione come da programma
- prime colazioni a buffet
- bevande ai pasti
- 3 pranzi tipici in ristorante
- tasse, I.V.A.
- tasse di soggiorno
- accompagnatore per tutta la durata del tour
- escursioni serali

NON COMPRENDE:
ingressi (diurni e serali) e quanto non indicato.

Costi indicativi degli Ingressi

COSTO DI TUTTI GLI INGRESSI PREVISTI DURANTE IL TOUR:

Melfi: Castello di Federico II
Venosa: Abbazia della SS Trinità
Matera: Chiesa Rupestre e Casa Grotta, Cripta del Peccato Originale, Cisterna Palombaro Lungo, Cattedrale della Madonna della Bruna
Lagopesole: Castello.

Tariffe incluse, in alcuni casi, di diritti di prenotazione, preacquisto obbligatori, e di sconti gruppi se previsti, € 20,00

I nostri Hotel

MATERA
HOTEL DEL CAMPO - HOTEL NAZIONALE o similari 4 stelle
www.hotelnazionalematera.com - www.hoteldelcampo.it

Info e Orari

ORARI E LUOGHI DI PARTENZA IN BUS
ROMA - Stazione Autobus Tiburtina - davanti Caffè Gemini ore 10.00
FROSINONE - Casello Autostradale - area di servizio Q8 ore 11.15
CASERTA - Casello Autostradale Caserta Nord - area di servizio Eni ore 12.30
NAPOLI - Via G. Ferraris, 40 davanti Hotel Ramada ore 13.00

A richiesta sono possibili partenze dagli altri Caselli Autostradali della A1

N.B. - Possibilità di partire con treno Frecciarossa da tutte le città italiane lo stesso giorno, ed iniziare il tour comodamente da Roma Tiburtina o Napoli Centrale

N.B. - Si invitano i signori passeggeri a trovarsi 15 minuti prima della partenza sul luogo dell’appuntamento. Gli orari sono suscettibili di leggere modifiche comunicate con il Foglio Convocazione.


DOCUMENTO RICHIESTO: CARTA D'IDENTITA' VALIDA